Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Due ruote a motore: è un ciclomotore
Precisazioni in una nota del Ministero dei Trasporti

30/9/2005 Italia Oggi

Tutti i veicoli a due ruote a motore, sia a scoppio che elettrico, che non possono essere classificati come velocipedi o come macchine per uso bambini o invalidi debbono essere considerati dei ciclomotori a tutti gli effetti e quindi soggetti ad omologazione, all'assicurazione contro la rc, all'uso del casco.

Lo precisa lo stesso ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Pietro Lunardi, con una nota ove dettaglia che vanno considerati velocipedi i veicoli a due o più ruote funzionanti a propulsione esclusivamente muscolare così come le biciclette a pedalata elettricamente assistita.

__________________________________________________________________________________