Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Calabria n.2089/2005
Indennità di turno

Il TAR Calabria riconferma la giurisprudenza amministrativa che ha ritenuto che l’art.13 del DPR 268/87 vada interpretato in senso letterale, per cui l’indennità spetta per il solo fatto che l’orario di lavoro sia articolato in turni - per il solo fatto, in altri termini, che il servizio sia prestato “nell’ambito dei turni”. Ne consegue che, ai fini dell'erogazione dell'indennità di turnazione di cui all'art. 13 del d.P.R. n. 268 del 1987, è del tutto ininfluente che parte della prestazione coincida, periodicamente, con il "normale" orario di lavoro dell'ente, giacché la prestazione del dipendente "turnista", quand'anche effettuata in orario "normale", è comunque più gravosa, in costanza, come già detto,  di modalità di prestazione diversificate rispetto agli altri dipendenti pubblici.

 

Per visualizzare la sentenza clicca qui sotto:

 

http://www.siapol.it/ftp/TARCalabria2089-2005.pdf