Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Giudice di Pace di C/mare di Stabia
Risarcimento danni per verbale di contravvenzione c.d.s.

 
 
Si sottopone all'attenzione dei lettori una recente pronuncia del Giudice di Pace di C.mare di Stabia, avv. Antonio Iannello, in tema di risarcimento danni per lesione di interesse legittimo.

La sentenza prende spunto dalla particolare situazione di un utente che, dopo aver pagato una contravvenzione per la violazione dell'art. 146 CDS ('per essere passato con la propria autovettura con luce gialla o rossa ad un incrocio, contravvenzione elevata a mezzo apparecchiatura photored') citava in giudizio il Comune di C.mare di Stabia in quanto la contravvenzione elevata dai Vigili Urbani era nulla per omissione di contestazione immediata, per mancata taratura ed omologazione dell'apparecchio photored, perché il semaforo non era presidiato da alcun vigile e quindi chiedeva l'annullamento del verbale impugnato, la restituzione di quanto indebitamente pagato ed il ristoro dei danni.

Il Giudice, dopo aver sottolineato che “l'attore ha pagato in virtù di un verbale di contravvenzione, che non impugnato nei termini di legge, acquista valore di titolo esecutivo e pertanto alcuna azione di annullamento può essere posta in essere né il giudicante può entrare nel merito dell'atto amministrativo e decidere sulla sua eventuale nullità, essendo decorsi i termini prescritti per l'impugnazione”, approfondisce il tema della risarcibilità dei danni provocati da un comportamento scorretto della PA.

La possibilità che si possa configurare, in capo alla Pubblica Amministrazione, la responsabilità civile ex art. 2043 c.c. - e il corrispondente diritto, in capo ai privati, al risarcimento dei danni subiti a causa dell'emanazione di atti lesivi di interessi legittimi - è frutto della 'rivoluzionarià sentenza della Cassazione n. 500/1999 che, a Sezioni Unite, ha sfatato il tabù della irrisarcibilità della lesione degli interessi legittimi.

La Suprema Corte riconosce che vi è risarcibilità del danno, con configurazione di responsabilità aquiliana, anche quando la PA lede un interesse legittimo, e ciò a prescindere dalla caducazione o meno del provvedimento amministrativo. Nel caso specifico, la PA ha notificato un atto che aveva notevoli vizi (il verbale non riportava alcuna omologazione o estremi di taratura dell'apparecchio, né era provato che l'apparecchio era presidiato), ed ha indotto l'utente a credere nell'esistenza di un dovere giuridico, pur non essendoci i presupposti: così operando ha violato i principi generali dell'intera attività amministrativa, e cioè i principi del neminem laedere, di trasparenza e correttezza. Sottacendo i vizi del provvedimento sanzionatorio, la PA ha costituito un atto nullo facendolo però apparire valido e ha indotto l'utente a pagare una sanzione per una violazione rilevata in maniera irrituale, senza la presenza dell'agente, con apparecchi non tarati, senza riportare l'omologazione dello strumento: in tal modo risulta provata la colpevolezza della PA ed il nesso eziologico tra la stessa e la lesione dell'interesse in tal modo accertata.

(Giudice di Pace di Castellammare di Stabia, Sentenza 14 giugno 2006: PHOTORED - RISARCIMENTO DANNI A SEGUITO DI VERBALE DI CONTRAVVENZIONE C.D.S. RITENUTO ILLEGITTIMO PER MANCANZA DI TARATURA, OMOLOGAZIONE E PRESENZA VIGILI URBANI. CONDANNA DEL COMUNE AL RISARCIMENTO DANNI PARI ALL'IMPORTO DELLA CONTRAVVENZIONE “INDEBITAMENTE” PAGATA DALL'UTENTE)

[Sentenza cortesemente inviata ed annotata da Avv. Assunta Russo e Avv. Marilisa Somma]

___________________________________________________________________________