Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Sezione Lavoro n.18419/2006
Per gli ausiliari del traffico compiti limitati e ristretti rispetto alle specialità multidisciplinari della P.L.

Con decisione per la quale non si rinvengono precedenti in termini, la Corte, intervenendo in tema di inquadramento dei dipendenti comunali ai quali, a norma dell'art.17, comma centotrentaduesimo, della legge 15 maggio 1997, n. 127, come interpretato dall'art. 68 della legge 23 dicembre 1999, n. 488, siano conferite, quali "ausiliari del traffico", solo funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni in materia di sosta, ha negato, alla stregua della contrattazione collettiva del Comparto Regioni ed autonomie locali per il personale non dirigente, il collocamento nella categoria C. Per la S.C., per i dipendenti ricompresi nell'area di vigilanza è richiesta una professionalità caratterizzata da conoscenze professionali specifiche utilizzabili in una pluralità di compiti non predeterminabili in anticipo, requisiti, invece, non riscontrabili nell'attività, limitata e non specialistica, dei predetti dipendenti comunali, siccome disegnata dalle norme di legge.

(Sezione Lavoro, Presidente S. Senese , Relatore F. Curcurutu)

 Per leggere la sentenza clicca qui