Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Patenti professionali con esame
Nota del Ministero dei trasporti n.38096 del 19/4/2007

ItaliaOggi  - 27/4/2007  (di Stefano Manzelli )
Anche chi ha conseguito la patente per la guida dei mezzi pesanti o degli autobus dal 5 aprile scorso non ha più diritto al rilascio d'ufficio della carta di qualificazione del conducente. Deve ritenersi infatti anticipata di due settimane l'entrata in vigore della riforma della patente professionale. Lo ha chiarito il ministero dei trasporti con la nota prot. 38096 del 19 aprile 2007.

Il dlgs 286/2005 ha introdotto la carta di qualificazione del conducente che sarà necessaria per gli autisti di camion e autobus a partire dal 10 settembre 2008. Con l'avvenuta pubblicazione sulla G.U. n. 80 del 5/4/2007 dei decreti attuativi 7 febbraio 2007 il sistema normativo è stato perfezionato.

La patente professionale in arrivo potrà abilitare i conducenti al trasporto di persone, merci o entrambi. La carta, che sostituirà i certificati KC e KD, avrà una validità di cinque anni e potrà essere rilasciata dai nuovi aspiranti previo superamento di un corso con esame. Ma anche il rinnovo della carta richiederà impegno in aula ogni cinque anni. Inizialmente però non tutti i professionisti della guida dovranno impegnarsi in esami e studi.

Potranno infatti ottenere la carta di qualificazione del conducente, senza esame, i titolari della patente di guida C e C+E o muniti del certificato di abilitazione professionale KD. E anche i dipendenti stranieri di un'impresa di autotrasporto titolari di patenti di guida equivalente alle categorie C, C+E, D e D+E.

Ma la richiesta di rilascio d'ufficio non potrà essere troppo tardiva. L'interessato dovrà infatti tassativamente presentare domanda entro tre anni dall'entrata in vigore del dm 7 febbraio 2007. E qui scattano le indicazioni di dettaglio del ministero dei trasporti.

Nella precedente circolare prot. 29092 del 23 marzo 2007, infatti, lo stesso dicastero aveva evidenziato che questi decreti entravano in vigore decorsi 15 giorni dalla sua pubblicazione, ovvero solo dal 20 aprile 2007. Ma ora questa previsione viene rettificata. Va infatti considerata la data stessa di pubblicazione dei decreti in Gazzetta, specifica il direttore generale Dondolini.

In attesa di eventuali chiarimenti richiesti al ministero della giustizia, conclude la nota, si ritiene, cautelativamente, di negare al momento il rilascio d'ufficio della carta di qualificazione del conducente in esenzione dell'esame ´a tutti coloro che siano titolari di patenti C o ai cap KD rilasciati dal 5 aprile 2007'. (riproduzione riservata, si ringrazia l'Editore per la gentile concessione)

_________________________________________________________________________________