Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Etilometro fai da te contro le stragi del sabato sera
Applicativo internet dalla Asl di Lodi

Corriere della Sera 11/6/2007

LODI — Un etilometro da passeggio contro le stragi del sabato sera. È l'idea rivoluzionaria dell'Asl di Lodi che da tempo cerca soluzioni al fenomeno dei giovani dipendenti dall'alcol, che anche nella Bassa sono in aumento. Per evitare che i ragazzi si mettano al volante quando hanno bevuto troppo, dunque, l'Asl ha messo a disposizione di tutti, sul proprio sito, un etilometro virtuale.
Basta inserire alcuni parametri come età, peso, quanto si è bevuto e cosa si è mangiato e il sistema calcola se in corpo c'è troppo alcol per guidare e, in questo caso, invita a cercare un autista tra gli amici più sobri.
Inizialmente il sistema si trovava solo sul sito dell'azienda sanitaria, ma dato che i ragazzi il sabato sera quando escono difficilmente si portano dietro un computer, l'Asl ha fatto un passo avanti. Adesso collegandosi al sito www.asl.lodi.it  si può scaricare direttamente sul proprio telefonino l'etilometro e quindi, fuori dalla discoteca, calcolare quale tra i ragazzi della compagnia è il più adatto a riportare gli altri a casa.
Scaricare l'etilometro da Internet non costa nulla e usarlo è semplicissimo. Bisogna inserire qualche parametro, tipo età, sesso, condizioni dello stomaco (se è pieno e soprattutto di cosa) e il verdetto è immediato.
L'importante, come spiegano i responsabili dell'Asl, è che dopo aver verificato le proprie condizioni via cellulare, uno decida di usare la testa e la responsabilità e quindi chieda a un amico più sobrio di guidare al posto suo. Nella sezione dipendenze del sito dell'Asl del resto si trovano tutti questi consigli e, proprio nell' area dell'etilometro, anche il motto che anima l'intera campagna di prevenzione: «Sogna di più, bevi di meno».

___________________________________________________________________________________