Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Mortalità da smog
In Cina dati nascosti e alte percentuali di mortalità nella

(l'articolo originale ed il servizio del TGcom)
Working conditions taking toll on traffic police
By Zheng Caixiong
Updated: 2007-08-07 07:04

GUANGZHOU: Traffic police in this southern city are being struck down by a host of vocational diseases, recent research has found.

According to the Guangzhou Hospital of Vocational Disease Control and Prevention, more than 90 percent of the traffic police in the Guangdong capital who underwent a checkup last month, were found to have nose or throat infections.

In addition, the incidence of lung, heart and respiratory tract diseases and arthritis was higher among traffic police than the public as a whole, the figures showed.

Liu Yimin, the hospital's vice-president, said vehicle emissions and excessive heat were the major contributors to the conditions.

"Traffic police have to work in a polluted environment for many hours a day, so their health is bound to be affected," Liu was quoted as saying by the Guangzhou-based Information Times.

Guangzhou, which approves some 150,000 new vehicle licenses every year, has more than 3,000 traffic police and 1,000 traffic coordinators.

To prevent the health of the city's police from worsening, local vocational disease experts have proposed several protective measures.

One of them is for the traffic police department to introduce more advanced equipment and technologies to improve the working environment and conditions.

For example, the traditional role of the police officer directing traffic from the road should be phased out and replaced with regular patrols. In addition, air-conditioning systems should be installed in all traffic kiosks, the experts said.

Traffic police should also be allowed to retire early or change posts after a certain number of years' service.

The police department should also provide regular health checks for its officers and maintain comprehensive health records, the experts said.

They also recommended officers be given access to psychological counseling to help them cope with the stresses of their work.

A senior official from the Guangzhou bureau of public security said every effort would be taken to improve social welfare and working conditions.

Local people have also expressed their sympathy for city's traffic police and coordinators.

Chen Wenhong, a white-collar worker, said traffic police in Guangzhou had to put up with poor working conditions.

"The city is struck by heat waves, torrential rain and other bad weather for many months of the year," he said.

(China Daily 08/07/2007 page4)

 

Cina, vigili urbani vivono 43 anni

 A ucciderli smog, stress e rumore (da www.tgcom.it ) 8/8/2007

 

I vigili urbani cinesi hanno un'aspettativa di vita di soli 43 anni. Responsabili sono le spaventose condizioni di lavoro e l'inquinamento cui sono soggetti. E, da un'indagine condotta in otto città,i più a rischio sono quelli che lavorano in strada da più di 20 anni. Nella città di Guangzhou, teatro di un vivacissimo sviluppo economico, quasi tutti i vigili soffrono di malattie al naso e alla gola causate dallo smog.

Ma se l'inquinamento è additato come il principale fattore alla base di questo stato di cose, anche lo stress, il rumore e lo stare in piedi sotto il sole per lunghe ore sono all'origine di un numero crescente di vittime. Sull'argomento interviene anche il quotidiano in lingua inglese China Daily, secondo cui "l'incidenza di malattie respiratorie e artriti tra i vigili urbani è ben al di sopra della media nazionale. E gli scarichi delle auto e il riscaldamento del pianeta sono i primi responsabili". L'incidenza di malattie al cuore, ai polmoni e al tratto respiratorio, tra questi lavoratori, in Cina è molto piu' alta che in altri.

Poi c'è il caso estremo di Guangzhou. Una metropoli con 10 milioni di abitanti, dove circolano un milione 800mila veicoli e la percentuale di queste patologie tra gli agenti della polizia municipale sale del 16 per cento l'anno. Lì, ogni 12 mesi vengono immatricolati 150mila nuovi veicoli, per regolare i quali, agli incroci, ci sono solamente 3mila vigili.

 ______________________________________________

Smog Cina,750 mila vittime l'anno

Dato tenuto nascosto dalle autorità  (da www.tgcom.it 3/7/2007)

L'inquinamento atmosferico in Cina provoca una vera e propria strage ogni anno: 750.000 vittime. Ma Pechino non vuole che si sappia, perché questi numeri allarmanti potrebbero causare "turbative dell'ordine pubblico" e quindi nei dati ufficiali non ve ne è traccia: ha addiruttura costretto la Banca Mondiale a censurare il rapporto. L'impressionante bilancio è stato reso noto dal Financial Times.

Pechino ha ritenuto che 750mila morti l'anno per l'aria inquinata fosse un'informazione troppo "delicata", e ha così chiesto, e ottenuto, che venisse rimossa dalla relazione finale, assieme a circa un terzo di tutti i dati raccolti. "Alla Banca Mondiale è stato detto che non poteva pubblicare queste informazioni", ha riferito uno dei consulenti che hanno collaborato allo studio. Altre informazioni, si legge, sono state rimosse perché ritenute non affidabili. Secondo un precedente rapporto, sempre della Banca Mondiale, tra le 20 città più inquinate del mondo 16 sono metropoli cinesi. "In Cina - afferma il Financial Times, le reali proporzioni dell'inquinamento atmosferico e delle acque sono state tenute nascoste all'opinione pubblica".

Sul tema trovi altri articoli nell'archivio dal 2001 ad oggi della sezione "Rischi e Malattie professionali"

__________________________________________________________________________________