Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

D.M. 22 febbraio 2001
Adeguamento monetario degli importi delle sanzioni amministrative e pecuniarie previste Dall'art. 94, commi 3 e 4, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285

Ministero della Giustizia
Decreto 22 febbraio 2001

Adeguamento monetario degli importi delle sanzioni amministrative e pecuniarie previste dall'art. 94, commi 3 e 4, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285.

Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2001

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA
Visto l'art. 195, comma 3, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, recante il nuovo codice della strada;
Visto il decreto 29 dicembre 2000 con il quale sono stati aggiornati gli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazione al codice della strada in misura corrispondente alla variazione dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati intervenuta nell'ultimo biennio;
Rilevato che gli adeguamenti così introdotti non si estendono alle sanzioni pecuniarie contenute nell'art. 94, commi 3 e 4, del citato decreto legislativo n. 285 del 30 aprile 1992;
Ritenuto che le sanzioni suddette sono state introdotte dall'art. 17, comma 18, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, e che sono entrate in vigore il 1 gennaio 1998;
Ritenuto, altresì, opportuno procedere all'adeguamento monetario degli importi delle sanzioni da ultimo richiamate, al fine di perequare gli importi suddetti a quelli aggiornati con il decreto 29 dicembre 2000, affinchè i futuri interventi di aggiornamento possano così riguardare contestualmente tutte le sanzioni pecuniarie previste dal codice della strada e si possa superare la discrasia temporale sin qui verificatasi; Visto l'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati relativo al mese di novembre 2000 comunicato dall'Istituto nazionale di statistica, che indica la variazione percentuale dell'indice del mese di novembre 2000 rispetto a dicembre 1997 in misura pari al 6,4%;
Di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica, il Ministro dei lavori pubblici con incarico per le aree urbane e il Ministro dei trasporti e della navigazione;

Decreta:
1. La misura delle sanzioni amministrative pecuniarie previste dall'art. 94, commi 3 e 4, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, recante il nuovo codice della strada, è aggiornata come segue:
ove era originariamente previsto l'importo "da lire 1 milione a lire cinque milioni", lo stesso deve intendersi sostituito con quello "da L. 1.064.000 a L. 5.320.000"
ove era originariamente previsto l'importo "da lire cinquecentomila a lire due milioni e cinquecentomila", lo stesso deve ritenersi sostituito con quello "da L. 532.000 a L. 2.660.000".

Roma, 22 febbraio 2001