Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Sez. II 8 agosto 2007 n.17445
Opposizione a cartella esattoriale di riscossione sanzioni amministrative per violazione al C.d.S.

Con la sentenza citata la Corte ribadisce (cfr. Cass. 9180/2006; Cass. 15149/2005) che avverso la cartella esattoriale emessa ai fini della riscossione di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni del codice della strada è ammissibile l'opposizione ai sensi della legge n. 689 del 1981 qualora sia mancata la notificazione dell'ordinanza-ingiunzione o del verbale di accertamento di violazione al codice della strada oppure quando la notifica dei suddetti atti è viziata, per cui l’opponente è venuto a conoscenza del provvedimento (dell’ordinanza o del verbale) solo con la notifica della cartella esattoriale. In questo modo all’opponente viene garantito l’esercizio del diritto di difesa attraverso il recupero del mezzo di tutela previsto dall’art. 22 L. 689/81.

( nota di
Carlo A. Papotti)   Il testo della sentenza