Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Normativa giocattoli, interessante vademecum
Tutti i riferimenti del D.Lgs 313/91

Dalla marcatura CE alle istruzioni d'uso, allo stato di usura. Tante sono le accortezze che è necessario non dimenticare quando si acquista un gioco per un bambino. Con la globalizzazione il problema sicurezza giocattoli è diventato più rilevante: basti pensare che nel 2007 sono stati oltre 2 milioni i pezzi sequestrati perchè contraffatti. Per questo Adiconsum ha messo a punto un vademecum per acquistare in sicurezza giocattoli e videogiochi.

Cosa verificare prima dell'acquisto di un giocattolo
La confezione, l'imballaggio o il foglio illustrativo devono riportare le seguenti indicazioni obbligatorie per legge (D. lgs. 313/91):

  • la marcatura CE: deve essere apposta in maniera visibile, leggibile e soprattutto indelebile. Il marchio CE attesta solo che il prodotto è stato fabbricato secondo i dettami legislativi: non è sinonimo di sicurezza al 100%! La contraffazione del marchio è uno dei reati più comuni nel mercato clandestino dei giocattoli. Altri marchi come "Giocattoli sicuri" dell'Istituto italiano di sicurezza dei giocattoli e "IMQ" dell'Istituto per il marchio di qualità (per i prodotti elettrici) danno più garanzie, perché indicano che i giocattoli sono stati sottoposti a test di sicurezza;
  • il nome e/o la ragione sociale e/o il marchio, l'indirizzo del fabbricante o dell'importatore: sono importantissimi nel caso di malfunzionamento dell'oggetto o in caso di danno fisico arrecato al bambino;
  • le avvertenze sulle fasce d'età consigliate;
  • le istruzioni d'uso in lingua italiana.

Cosa verificare dopo l'acquisto di un giocattolo

  • ritagliare i dati del fabbricante e/o dell'importatore stampati sulla confezione prima di buttarla
  • eliminare immediatamente gli imballaggi dei giocattoli a forma di sacco per evitare che i bambini possano infilarvi la testa;
  • verificare periodicamente lo stato d'usura dei giocattoli. Se presentano schegge di legno, punte taglienti o tracce di ruggine, non indugiate a disfarvene;
  • accertare che il bambino abbia capito il funzionamento del gioco.

Tutto ciò che non è conforme alle normative in vigore nel nostro Paese va segnalato al: Ministero dello Sviluppo Economico - Direzione generale per l'armonizzazione del mercato e la tutela dei consumatori Ufficio D4 - Sicurezza e conformità dei prodotti
Tel. 06 47052273

Per i videogiochi l'associazione invita a seguire queste importanti regole di comportamento:

  • evitare, se possibile, di regalare videogiochi con contenuto violento o eccessivamente conflittuale, magari visionandoli in prova prima dell'acquisto (molti negozi sono attrezzati con le console di prova);
  • stare vicino ai bambini durante il gioco, magari giocando insieme, in modo da poter suggerire considerazioni "critiche" sul contenuto eventualmente diseducativo o stereotipato ed evitare la "full immersion";
  • invitare spesso compagni e amici in casa, per favorire il gioco in gruppo e di squadra;
  • evitare che si sviluppi una preferenza esclusiva per i videogiochi, alternando l'acquisto a libri, giochi da tavolo e giochi didattici.

(da www.helpconsumatori.it gennaio 2008  a cura di SB)

__________________________________________________________________________________