Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Forze dell'ordine a scuola di anticontraffazione
Iniziativa del dipartimento di pubblica sicurezza del ministero dell'interno

Italia Oggi 24/1/2008

Forze dell'ordine a scuola di anticontraffazione. L'iniziativa è del dipartimento di pubblica sicurezza del ministero dell'interno ed è rivolta a circa 1.300 soggetti tra polizia, carabinieri, guardia di finanza, agenzia delle entrate e polizia municipale delle regioni a Obiettivo 1. Per il progetto, cofinanziato dal Fondo sociale europeo, è stato stanziato 1 milione di euro. Lo scopo è fornire ai partecipanti ulteriori capacità tecniche e professionali di alto livello, utili a combattere in modo efficace la criminalità legata alla contraffazione, un tema molto caro alle piccole e medie imprese italiane. Da ieri a Palermo fino a domani, 280 operatori (50 dirigenti direttivi e 230 quadri intermedi delle forze dell'ordine) seguiranno tre seminari sulla contraffazione agroalimentare, sui giocattoli falsificati e sui medicinali e cosmetici. A maggio a Catania sarà organizzato un evento conclusivo, durante il quale saranno presentati i dati della campagna di sensibilizzazione sul fenomeno. «La contraffazione», ha detto il prefetto di Palermo, Giancarlo Trevisone, «è un problema di legalità. Il progetto formativo serve a dare maggiori strumenti per conoscere e aggredire un fenomeno che danneggia la salute dei cittadini e altera il mercato, danneggiando l'economia sana». Sulla stessa lunghezza d'onda il questore del capoluogo siciliano, Giuseppe Caruso.

___________________________________________________________________________________