Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

SinistrositÓ stradale 2008
All'appello mancano i dati rilevati dalle Polizie locali d'Italia

Statistiche in breve  (da www.istat.it )
Periodo di riferimento: Anno 2007
Diffuso il: 20 novembre 2008


Ogni giorno in Italia si verificano in media 633 incidenti stradali, che provocano la morte di 14 persone e il ferimento di altre 893.

Nel complesso, nell’anno 2007 sono stati rilevati 230.871 incidenti stradali, che hanno causato il decesso di 5.131 persone, mentre altre 325.850 hanno subito lesioni di diversa gravità.

Rispetto al 2006, si riscontra una diminuzione del numero degli incidenti (-3,0%) e dei feriti (-2,1%) e un calo più consistente del numero dei morti (-9,5%).

L’analisi dell’incidentalità nel lungo termine mostra una costante riduzione della gravità degli incidenti, evidenziata dall’indice di mortalità (numero di morti ogni 100 incidenti), che si attesta al 2,2% nel 2007 contro il 2,8% del 2000, e dall’indice di gravità, che passa da 1,9 a 1,6 decessi ogni 100 infortunati.

______________________________________________________________________________________________

Attualmente solo Polizia stradale e Carabinieri hanno potuto elaborare celermente i dati statistici in loro possesso riguardanti gli incidenti stradali che sono stati da essi rilevati nel corso del 2008.

>>>Apprendiamo infatti dal sito della Polizia di Stato (5 gennaio 2008):

Meno incidenti su strade e autostrade italiane: dal 1° gennaio al 28 dicembre 2008 sono stati infatti 122.254, il 9% in meno rispetto al 2007. Questo è uno dei dati forniti dal Servizio polizia stradale in merito all’attività di prevenzione e controllo sulle strade svolto dalla Polizia di Stato insieme all’Arma dei Carabinieri.
Gli incidenti mortali sono diminuiti del 5,5% mentre i decessi sono calati del 5,8% (184 morti in meno). Notevole anche la riduzione delle persone ferite a seguito di incidente (10.018 feriti in meno).

Sul fronte della prevenzione – con particolare riferimento alle “stragi del sabato sera” - , dall’inizio dell’anno al 21 dicembre, polizia stradale e carabinieri hanno effettuato, nei fine settimana, 181.845 posti di controllo, con un impiego di 189.038 pattuglie, rilevando 7.363 incidenti, di cui 279 mortali, con 318 deceduti. Durante questi controlli è stato fatto l’alcol test a 282 mila automobilisti: circa il 9% è risultato positivo. Sono state denunciate 26.487 persone per guida in stato di ebbrezza e 847 per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. I veicoli sequestrati durante i controlli sono stati 1.345. (....omissis....)

>>>I dati elaborati dalla Polstrada Lombardia stimano che circa il 30% degli incidenti avviene sulle strade provinciali, statali e sulle autostrade, il rimanente avviene in città ( Il Giornale dorso Milano del 10/1/2009)

"Lombardi amanti della velocità, o quanto meno è quanto emerge dai dati della polizia stradale che su 290mila infrazioni contestate nel 2008, con 10mila patenti ritirate, circa 135mila, riguardano il superamento dei limiti. E poi la guida sotto effetto di «sostanze»: su 139mila automobilisti controllati, oltre 6mila avevano bevuto e 550 avevano assunto droghe. Un impegno costante che ha porto negli ultimi due anni una discesa continui degli incidenti, mille in meno, e dei morti, quasi 100 in meno.
«Il numero degli agenti è rimasto stazionario dal 2006 al 2008, circa 1.400 di cui 460 nella sola provincia di Milano - spiega Antonio Bufano, dirigente della Polstrada lombarda - ma grazie a una migliore razionalizzazione del personale siamo riusciti a triplicare i controlli».
Un risultato ottenuto dirottando le risorse nelle zone e negli orari più a rischio, cioé strade intorno alle discoteche negli orari di uscita dei giovani. Basti pensare che su 6.712 automobilisti «sballati», oltre la metà, 3.461, sono stati pizzicati il sabato sera. Questo ha consentito di scendere dai 41 morti del 2007 ai 20 del 2008.
Ma come detto tutti i numeri «neri» sono drasticamente in calo: gli incidenti scendono in tre anni da 14.326 a 13.242, i feriti da 7.311 da 6.900. Incredibile è poi la diminuzione delle morti: 376 nel 2006, 318 l’anno dopo, «solo» 279 nel 2008. Attenzione però, questi dati non traggano in inganno, i decessi sulle strade in realtà sono molti di più. I dati della Polstrada riguarda l’attività sulle strade provinciali, statali e sulle autostrade, dove si verificano appena il 30 per cento dei sinistri. Il resto avviene in città." (...omissis....)

______________________________________________________________________________________________

Ad oggi, quindi, i dati parziali finora diffusi dalla Polizia stradale rappresentano solo la metà di queste tristi statistiche che, quindi,  dovranno essere integrate dai numeri elaborati dai Corpi e Servizi di Polizia municipale e provinciale.

I loro dati, secondo quanto previsto dal protocollo dell'Istat, raccolti su base provinciale riceveranno la certificazione ufficiale dall'Istat stessa solo 10 mesi dopo il periodo di riferimento (come sopra riportato).

Nel frattempo il Si.A.Po.L. ha aderito alla campagna lanciata all'inizio di questo 2009  da www.poliziamunicipale.it per la celere raccolta di semplici dati statistici sugli incidenti rilevati in tutta Italia anche dalla Polizia Locale che, è doveroso ricordarlo, secondo una vecchia statistica elaborata da Asaps nel 2004, aveva verbalizzato circa il 57% di incidenti rilevati sul totale di quelli avvenuti tra il 2003 ed il 2004.

********************************************************************************************

Per questo motivo sentiamo il dovere di tentare la prima raccolta organica almeno di un un dato:
 
QUELLO SUI SINISTRI STRADALI ACCERTATI NEL 2008

comunicateci via mail a:
info@siapol.it questi semplici dati:

******************
Corpo di Polizia Municipale/ Provinciale  di________________

Numero complessivo dei sinistri rilevati dalla polizia locale anno 2008: _______

Di cui con feriti n.___________

Con decessi n.____________


*****************

Predisporremo il primo database sui dati della sinistrosità locale.
Un dato strategico che nessuno conosce chiaramente e che vorremmo iniziare a trattare anche con il vostro aiuto!
Grazie per la preziosa collaborazione e Buon Anno a tutti !