Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Bonus famiglia: la richiesta per il coniuge o per il familiare portatore di handicap

Il sostegno una tantum di 1.000 euro spetta, per i redditi fino a 35 mila euro, in tutti i casi in cui il coniuge, un figlio o un altro familiare del richiedente sia portatore di handicap. In una circolare l'Agenzia delle Entrate chiarisce, infatti, che il riferimento generico ai componenti del nucleo familiare consente di riconoscere il beneficio in tutte quelle situazioni in cui il coniuge, un figlio o un altro familiare sia portatore di handicap e risulti fiscalmente a carico del richiedente. Nessun beneficio doppio per i genitori separati o divorziati o non coniugati: non è possibile far parte di più di un nucleo familiare.

Per l’anno 2007, la domanda al datore di lavoro o all'ente pensionistico da parte dei contribuenti va inoltrata entro il 28 febbraio 2009.

Per informazioni:
www.agenziaentrate.it