Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Per i pensionati Inpdap l'assegno 2009 ai raggi X

I  2 milioni e 600 mila pensionati Inpdap con la rata di pensione di febbraio 2009 riceveranno a domicilio due plichi con i cedolini di pensione di gennaio e febbraio 2009 e il modello Red, il Cud 2009 e il modello per la richiesta di detrazioni fiscali per familiari a carico (Detra 2009). Nel cedolino sono indicate in modo analitico le voci e le ritenute che compongono la pensione per l'anno 2009, compresi gli aumenti e le variazioni intervenuti dal 1° gennaio. E' in pratica la “foto” della pensione per l'anno in corso, mentre la fotografia 2008 è contenuta nel Cud 2009. L'Inpdap richiede attraverso il Red 2009, anche i redditi relativi all'anno 2008 nonchè l'eventuale sollecito per i redditi 2007 per coloro che non hanno ancora comunicato il dato già richiesto dagli uffici. Sono interessati alla verifica tutti i titolari di trattamenti pensionistici, il cui importo dipende dalla misura complessiva dei redditi mentre sono esclusi i pensionati ultrasettantacinquenni che risultavano, nella precedente verifica Red 2008, non possedere alcun reddito diverso da pensione. Per la comunicazione dei dati occorre rivolgersi entro il 30 maggio 2009 a Caf e professionisti abilitati.  Italia Oggi 13/2/2009