Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

La sicurezza non va in vacanza
Datori di lavoro e dirigenti all'appello degli adempimenti. Sanzioni: modifiche in arrivo

Entro il 16 agosto le comunicazioni all'Inail sugli Rls

Scade il 16 agosto 2009 il primo appuntamento con la comunicazione all'Inail degli Rls, i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Il nuovo obbligo, introdotto dalla riforma del Tu sicurezza (dlgs n. 81/08), ha come riferimento la situazione in essere al 31/12/08. Per il mancato adempimento, che sarà interessato dal dlgs correttivo del Tu sicurezza licenziato dal consiglio dei ministri della scorsa settimana, è prevista la sanzione amministrativa di 500 euro che, tuttavia, scenderà alla somma da 50 a 300 euro. Le istruzioni sono contenute nella circolare Inail n. 11/09.

Un nuovo adempimento. Il datore di lavoro e i dirigenti, che organizzano e dirigono le attività secondo le attribuzioni e le competenze a essi conferite, devono comunicare annualmente all'Inail i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Rientrano nell'obbligo i datori di lavoro o i dirigenti di qualsiasi settore privato e pubblico. Sono esclusi le amministrazioni e gli istituti indicati dall'art. 3, comma 2 del Tu, con riserva di fornire indicazioni specifiche (Forze armate e di Polizia, Vigili del fuoco, etc.). La comunicazione ha cadenza annuale e va effettuata con riferimento alla singola azienda e per ciascuna unità produttiva in cui si articola la azienda stessa nella quale opera il rappresentante dei lavoratori (o più rappresentanti). La comunicazione deve riferirsi alla situazione in essere al 31 dicembre dell'anno precedente. A tal fine, è stata predisposta un'apposita procedura on-line per la segnalazione dei nominativi, accessibile dal sito Inail attraverso il Punto Cliente (www.inail.it). Qualora per problemi tecnici la comunicazione non potesse correttamente avvenire on-line, la stessa potrà essere inviata eccezionalmente al fax 800657657, utilizzando l'apposito modello.

Tutto il quadro normativo di riferimento sulla sicurezza  >>> clicca qui

_______________________________________________________________________________