Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Enti locali: aggiornamento situazione Comuni italiani
Nota Anci

A seguito della soppressione dei Comuni di Campolongo al Torre e Tapogliano (Udine) avvenuta lo scorso anno, rinati poi con il nome di Campolongo Tapogliano, i Comuni italiani erano diventati 8100. Tuttavia, per effetto delle ultime 8 soppressioni comunali in Trentino Alto Adige e conseguente costituzione, per fusione, dei due nuovi Comuni di Comano Terme (Tn) e Ledro (Tn), attualmente i Comuni italiani sono 8094. Gli 8 piccoli comuni soppressi appartengono tutti della Provincia di Trento:

1. Comuni di Bleggio Inferiore e di Lomaso: sono passati a costituire il nuovo comune di Comano Terme;

2. Comuni di Conce, Bezzecca, Molina di Ledro, Pieve di Ledro, Tiarno di Sopra e Tiarno di Sotto: sono passati a costituire il nuovo comune di Ledro.

Nel corso del 2009, con code nel 2010, sono nate tre nuove Provincie, Barletta-Andria-Trani (con 10 Comuni provenienti dalla Provincia di Bari e Foggia), Fermo (con 40 Comuni della Provincia di Ascoli Piceno), Monza e della Brianza (con 55 Comuni provenienti dalla Provincia di Milano). Cinque Comuni della provincia di Milano si sono appena uniti alla nuova provincia di Monza. Per la prima volta è avvenuto un passaggio amministrativo tra due Regioni, infatti ben 7 Comuni della Regione Marche - Provincia di Pesaro Urbino (buona parte dell'area del Montefeltro) sono passati alla Regione Emilia Romagna - Provincia di Rimini, costituita nel 1992 con 20 Comuni, oggi divenuti 27. La Provincia di Pesaro e Urbino adesso conta 60 Comuni.

Con le ultime modifiche il numero attuale di Comuni (8094) si approssima a quello del 1981 anno in cui i Comuni erano 8086.

Sotto l'impulso del riassetto normativo degli enti locali, tuttora in corso, compresa la costituzione delle città metropolitane (12) più le tre siciliane, è abbastanza prevedibile una riduzione ulteriore dei Comuni, il cui numero complessivo raggiunse il valore massimo nel 1921 (9.195) e minimo nel 1931 (7.311), a seguito delle numerose soppressioni operate dal regime (circa 1.800 Comuni soppressi in prevalenza di area padana).

Nel 1931 erano ancora conteggiati i 32 Comuni della Provincia di Trieste e i 70 Comuni delle soppresse Province italiane d'Istria con i Comuni capoluogo di Fiume, Pola e Zara, i cui territori furono riconosciuti come appartenenti alla Repubblica Federativa Popolare di Jugoslavia, oggi Slovenia e Croazia, con il Memorandum di Londra del 1954, poi confermato dal Trattato di Osimo del 1975 che stabilì definitivamente i confini del nostro paese.  (Il giornale dei comuni 18/3/2010)