Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

La Ue vuole multarci per non aver le chiamate d'emergenza
Anpol e Maurizio Caprino rilanciano la questione

Dal Blog di Maurizio Caprino (30/10/2010 )

Le sperimentazioni non sono servite: la Commissione Ue vuole multare l'Italia per non aver ancora attivato compiutamente il servizio di localizzazione delle chiamate di emergenza. Ne ha dato notizia l'Associazione Nazionale Polizia Locale ( www.anpol.it ). In pratica, ci sono ancora da mettere a regime un numero unico di emergenza (sarà il 112) e un sistema in grado di rivelare alla centrale operativa da dove proviene una chiamata, cosa fondamentale ora che c'è libertà di movimento in tutta Europa e quindi è frequente che un cittadino si trovi in un Paese diverso dal suo, dove potrebbe avere difficoltà a chiedere aiuto e spiegare dove si trova. (...omissis....)