Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

POLIZIA PROVINCIALE assorbita nella POLIZIA MUNICIPALE

Pubblicato il D.L. 19/6/2015 n.78 che prevede, tra l’altro, l’assorbimento del personale della Polizia provinciale negli organici dei Comuni.

L’art.5 dispone il trasferimento dei lavoratori della polizia provinciale ai Comuni. In particolare si prevede che il personale appartenente ai Corpi ed ai servizi di polizia provinciale di cui all'articolo 12 della legge 7 marzo 1986, n. 65, transiti nei ruoli degli enti locali per lo svolgimento delle funzioni di polizia municipale anche in deroga ai vincoli di spesa del personale e delle assunzioni. 

 

Il decreto dispone inoltre che "fino al completo assorbimento del personale" della polizia provinciale è fatto divieto agli enti locali, a pena di nullità delle relative assunzioni, di reclutare personale con qualsivoglia tipologia contrattuale per lo svolgimento di funzioni di polizia locale.

Si fa eccezione però per l'immissione nei ruoli dei vincitori di concorso pubblico collocati nelle proprie graduatorie vigenti approvate entro il 1° gennaio 2015.

 

leggi il decreto