Si.A.Po.L.
   Chi Siamo

   Segreteria generale

   Strutture regionali

   Statuto

   Modulo di iscrizione

   Concorsi

   Siti utili

Servizi
   Comunicati

   Circolari

   Contratti

   Convenzioni

   L'Opinione

   Leggi

   Rassegna Stampa

   Professionale

   Quaderno Sindacale

   Sentenze Consiglio di Stato

   Sentenze Corte Costituzionale

   Sentenze Corte di Cassazione

   Sentenze TAR e Corte Conti

   Sentenze Tribunale

   Ultime notizie

Home  E-Mail  Download Acrobat   Come raggiungerci

Pres. Consiglio Ministri Dipartimento Affari Sociali COMUNICATO
Rivalutazione per l'anno 2000 della misura degli assegni e dei requisiti economici, ai sensi degli articoli 65, comma 4, e 66, comma 4, della legge 23 dicembre 1998, n. 448.



Presidenza del Consiglio dei MinistriDipartimento per gli Affari Sociali

COMUNICATO

Rivalutazione per l'anno 2000 della misura degli assegni e dei requisiti economici, ai sensi degli articoli 65, comma 4, e 66, comma 4, della legge 23 dicembre 1998, n. 448.

Gazzetta Ufficiale n. 51 del 2 marzo 2000

L'indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, calcolato con le esclusioni di cui alla legge 5 febbraio 1992, n. 81, da applicarsi per l'anno 2000 ai sensi degli articoli 65, comma 4, e 66, comma 4, della legge 23 dicembre 1998, n. 448, e' pari all'1,6 per cento (comunicato ufficiale dell'ISTAT 18 gennaio 2000). Pertanto: a) l'assegno mensile per il nucleo familiare da corrispondere agli aventi diritto per l'anno 2000, se spettante nella misura intera, e' pari a L. 203.200; per le domande relative al medesimo anno, il valore dell'indicatore della situazione economica, con riferimento a nuclei familiari composti da cinque componenti, e' pari a L. 36.576.000; b) l'assegno mensile di maternitÓ da corrispondere agli aventi diritto per le nascite dal 1░ gennaio 2000 al 1░ luglio 2000, se spettante nella misura intera, e' pari a L. 203.200, per complessive L. 1.016.000; per le nascite dal 2 luglio 2000 resta ferma l'elevazione a L. 300.000, per complessive L. 1.500.000, prevista dall'art. 66, comma 1, della legge n. 448 del 1998; per le domande relative alle nascite verificatesi nel corso dell'intero anno 2000, il valore dell'indicatore della situazione economica, con riferimento a nuclei familiari composti da tre componenti, e' pari a L. 50.800.000. Le operazioni di riparametrazione dell'indicatore della situazione economica per nuclei familiari con diversa composizione sono effettuate secondo le formule di cui al punto 1, lettera c), dell'allegato A al decreto del Ministro per la solidarietÓ sociale 15 luglio 1999, n. 306, sostituendo i valori dell'indicatore della situazione economica previsti per il 1999 con quelli suindicati; con lo stesso criterio, e' determinata la misura dei benefici da erogare, secondo le procedure di cui al decreto del Ministro per la solidarietÓ sociale 29 luglio 1999, allegato A - parte seconda, punto 3.1, delle note esplicative, come precisate nel punto 11 della nota del Dipartimento per gli affari sociali n. GAB/1510/99 del 17 novembre 1999. Per gli assegni per il nucleo familiare da erogare per il 1999 e per gli assegni di maternitÓ da erogare per le nascite vendicatesi fino al 31 dicembre 1999 continuano ad applicarsi i valori previsti per l'anno medesimo".